Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

2010 – Regionali

Tanto peggio tanto peggio

Nessuna vittoria, grande o piccola, sarà possibile, finché non si sarà riusciti a risolvere questo gigantesco problema politico. C’è un’azzeccata frase di Salvemini sui clericali che dice: il clericale domanda la libertà per sé in nome del principio liberale, salvo sopprimerla nei liberali in nome del principio clericale. Ecco, la Lega fa così con Roma Ladrona […]

Facce, culi

Giovanni Fontana su Friendfeed: Antonio Di Pietro: «la candidatura di Emma Bonino non è piaciuta ai laziali, in un territorio dove è forte la componente moderata andava bene per fare protesta non per governare». Questa cosa della forte componente moderata segnamocela. Così, per sapere cosa dire alle prossime manette agitate in piazza.

Regrediamo

Stando così le cose – e speriamo cessino di stare così il prima possibile – il passare delle ore dovrebbe portare alla vittoria Cota in Piemonte e Polverini in Lazio. Non si tratta certo di sorprese (anzi: tre mesi fa nessuno avrebbe messo un euro su un distacco simile in Lazio) ma sono risultati molto […]

Intanto

Si votava pure per eleggere il presidente della provincia dell’Aquila, dove il candidato del centrodestra Antonio Del Corvo sfidava l’ormai piuttosto nota Stefania Pezzopane. Ora, hai voglia di scandali su Bertolaso e manifestazioni di protesta e carriole che irrompono nella zona rossa: il centrodestra vince.

Teniamo

In questo momento in Piemonte siamo al 31 per cento delle sezioni scrutinate: Bresso 47,55 per cento, Cota 47,27. In Lazio invece 1912 sezioni scrutinate su 5266: Bonino 50,46 per cento, Polverini 48,96.

A lavorare/2

Siamo alla terza quarta proiezione consecutiva che dà Bonino e Polverini con lo stesso identico risultato, persino nei decimali. Ora, cari amici sondaggisti, vi sembra una cosa possibile? Non è che per la solita storia di evitare figuracce le terrete pari finché dai voti scrutinati non emergerà un vantaggio significativo da parte di una delle due? […]