Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

The Choice

Questo appena diffuso è probabilmente lo spot più importante di Barack Obama fin qui. È il primo, mi pare, in cui è lui stesso a rivolgersi in prima persona al pubblico, guardando dritto nella telecamera. E descrive in un minuto l’approccio della sua campagna rispetto a queste elezioni: innanzitutto impostare il contesto come una scelta tra due modelli di governo – the choice – e non come un referendum sulla presidenza Obama; poi rappresentare il modello di Obama come quello della classe media e il modello di Romney come quello dei super-ricchi. Il tutto tra l’altro è molto veritiero e onesto, specie per la media degli spot pubblicitari politici degli Stati Uniti. Strategicamente, lo spot viene diffuso dalla campagna di Obama dopo diverse settimane impiegate a presentare Romney per i suoi aspetti più deteriori, soprattutto raccontando la storia di Bain Capital e delle sue finanze: per mettere ancora più in evidenza che si tratta di una scelta tra due opzioni politiche molto diverse. Lo spot andrà in onda in Colorado, Florida, Iowa, North Carolina, New Hampshire, Nevada, Ohio, Pennsylvania e Virginia. Tutti stati in bilico.