Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Il problema, diciamo così, con Aaron Sorkin

È che ha scritto delle cose così belle ed efficaci e reali e irreali insieme che se le conosci finisci per citarle sempre, finisci per farle diventare il metro e l’asticella, finisci per desiderare di sentirle sul serio. E quindi è capitato più volte che qualcuno attingesse dal suo lavoro, avendo questo contribuito a determinare sogni e aspettative politiche di una generazione di americani e di un bel po’ di altra gente in giro per il mondo. Qualche anno fa un giornalista freelance scrisse un servizio televisivo per la NBC i cui due passaggi fondamentali risultarono evidentemente copiati da un discorso del presidente Bartlet di The West Wing (questo). Ora è saltato fuori che un politico australiano – Anthony Albanese, ministro dei Trasporti – ha usato durante un discorso una frase scritta da Aaron Sorkin per il presidente Shepherd del film The American President, che è quasi un episodio zero di The West Wing.