Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

La roulette dei repubblicani

In Iowa i caucus repubblicani si terranno il 3 gennaio. In questo momento è impossibile prevedere chi li vincerà, chi arriverà secondo, chi è favorito: niente. L’unica cosa che si può dire con certezza, e l’immagine qui sotto lo mostra in modo esplicito, è che chiunque vincerà i caucus dell’Iowa lo avrà fatto in modo in gran parte casuale. A meno di sorprese sul fronte organizzativo da parte di questo o quel candidato – nei caucus conta moltissimo, chiedere a Hillary Clinton – una simile volatilità del consenso elettorale non permette davvero di parlare di progettazione, radicamento, popolarità e idee. Vincerà i caucus chi avrà la fortuna di trovarsi avanti agli altri il 3 gennaio. Sarà Ron Paul? Boh. Anche per questo i caucus dell’Iowa conteranno molto poco. Il voto che conta davvero è quello del New Hampshire, il 10 gennaio. Le primarie repubblicane cominciano a tutti gli effetti quel giorno.