Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Romney azzanna Perry, poi se ne pente

Ieri lo staff di Mitt Romney ha diffuso uno spot violentissimo contro Rick Perry, evidenziando i suoi noti momenti di difficoltà durante i dibattiti. Il video sollevava, nel migliore dei casi, la questione della capacità di Rick Perry di confrontarsi con un politico del calibro e del talento oratorio di Barack Obama, dovesse vincere la nomination. Nel peggiore dei casi, il video suggeriva che Rick Perry è scemo (opinione che circola da tempo). Lo spot – che arriva dopo l’attacco di Perry a Romney di due sere fa – è stato rimosso da Youtube poco dopo la sua diffusione e oggi non si trova più online, fatta eccezione per un frammento ritagliato da un programma della CNN. Sembra uno di quei video violentissimi che gli staff fanno girare di mano in mano per spaventare i propri avversari e metterli sulla difensiva. Il fatto che sia arrivato online e che sia stato rimosso poco dopo non è un segnale di grande salute per la campagna di Mitt Romney.

Aggiornamento. Lo staff di Romney ha fatto sapere di aver rimosso lo spot su richiesta della CNN, dato che conteneva vari spezzoni di programmi CNN. Intanto qualcuno ne ha messo online la versione integrale, che si può vedere qui.