Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Game on

L’amministrazione Obama ha chiesto alla Corte Suprema di pronunciarsi sulla legittimità della riforma sanitaria approvata a marzo dell’anno scorso. La legge come noto è stracontestata dai repubblicani, che la considerano espressione del male assoluto, e molti amministratori locali per questa ragione l’hanno rigettata come incostituzionale. Il punto in discussione è la misura che obbliga i cittadini americani a contrarre una polizza assicurativa. In questi mesi tre tribunali federali si sono espressi a proposito: due di questi hanno dato ragione all’amministrazione – e al Congresso – dichiarando la norma costituzionale, mentre uno, ad Atlanta, ha detto che l’obbligo di acquistare una polizza è incostituzionale. A questo punto una decisione della Corte Suprema dovrebbe arrivare a giugno del 2012, in piena campagna per le elezioni presidenziali.