Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Maccartismo radical

Anche andando al di là del caso particolare – in questo caso è la vicenda Strauss-Kahn – è difficile non riconoscere in questo articolo di Alessandro Piperno, sul Corriere di oggi, una precisa e affollata categoria di persone.

Nel precedente articolo denunciavo una campagna intollerabile scatenata da un’orda di puritani assetati di sangue. Una specie di maccartismo radical che ha inquinato il nostro povero Occidente. Questa nuova morale (priva di misericordia e di scrupoli) vede in ogni gesto umano una violazione. Lo sport preferito degli adepti di questo club della purezza consiste nel vedere il sudiciume ovunque. Sono maghi del sospetto. Biliosi Rasputin dell’insinuazione. Pistoleri dall’indignazione facile, il cui perverso desiderio di giustizia potrebbe essere placato con la costruzione di un’immensa galera dove sbattere tutti i peccatori della terra, dopo aver loro inflitto una dose sovietica di umiliazione sociale.