Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Repubblicani di una volta

La cosa positiva di Jon Huntsman è che è un repubblicano come quelli di una volta, che non ne fanno più: moderato, pragmatico, competente, con qualche preoccupazione per l’ambiente e per i diritti civili. La cosa negativa di Jon Huntsman è che, come ogni buon repubblicano di una volta, non manca di avere il vecchio armamentario di politica estera: isolazionismo e interessi nazionali come unica bussola. Certo, ci sono le primarie, Huntsman ha bisogno di differenziarsi dai propri avversari e attaccarli su qualcosa – ricordarsi di Obama e la guerra in Iraq durante le primarie, per esempio – ma una piattaforma del genere è un grosso rischio. Oltre a essere sbagliata, e quindi un peccato.

(hat tip: Camillo)