Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

E comunque

Ultimo post di analisi sulle elezioni di domenica scorsa. Comunque, dicevo, la più grossa sconfitta per il centrodestra, quella clamorosa, non è Milano. Milano può ancora diventare una vittoria. La sconfitta è Napoli, già adesso. Il posto in cui Silvio Berlusconi ha trasferito il Consiglio dei ministri. Dopo quello che ha fatto e che non ha fatto il centrosinistra a Napoli negli ultimi vent’anni, il centrodestra doveva essere in grado di candidare Biancaneve e vincere col 60 per cento. Hanno candidato un grigio imprenditore, hanno preso il 38 per cento e al ballottaggio chissà. Roba che Nicola Cosentino, coordinatore campano del PdL, dovrebbe dimett… no, scusate, fa ridere.