Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Intransigenti, purché si perda

La morte di Bin Laden ha travolto ogni altra notizia, comprensibilmente, ma una delle cose più interessanti successe questa settimana in Italia è il voto degli operai FIAT nelle carrozzerie ex Bertone. Dove la FIOM, avendo il consenso della maggioranza assoluta degli operai sindacalizzati e quindi la possibilità concreta di vincere il voto, ha deciso di schierarsi con la FIAT e con Marchionne, visto che se avessero vinto i no la fabbrica – chiusa da sei anni – avrebbe chiuso definitivamente. Per carità, la FIOM ha fatto benissimo. Forse poteva mostrare lo stesso senso di responsabilità a Pomigliano e a Mirafiori: e magari contribuire a negoziare un accordo un po’ migliore, invece che bluffare e far saltare il tavolo.