Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Che cialtroni

Niente, una dietro l’altra: e chissà quante ne sfuggono. Antonio Di Pietro ha commentato sul suo blog l’approvazione della retroattività del lodo Alfano annunciando minaccioso che “l’IdV ha già raccolto milioni di firme per il referendum confermativo”. Ora, a parte che di firme ne bastano cinquecento mila, come si fa a raccogliere firme per la consultazione su una legge che non esiste ancora, visto che è stata a malapena approvata in commissione e manco è arrivata in aula? A meno di non usare il metodo Formigoni, dico.

(di nuovo grazie a Scirocco)