Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

La risposta è sì

Si chiama giornalismo, questo?, si chiede Alexander Stille su Repubblica. La risposta è sì. L’inchiesta su Fini e la storia della casa a Montecarlo è la prima inchiesta giornalistica degna di questo nome in Italia dai tempi di quella sul premier e le escort. Poi si può discutere per quanto vogliamo del fatto che il Giornale un anno fa non avrebbe mai tirato fuori niente del genere, che il Giornale stesso definì spazzatura le inchieste giornalistiche su Berlusconi, che l’interesse verso la storia di Montecarlo ha a che fare con lo strappo di Fini dalla maggioranza. Tutto indubbiamente vero. Ma il punto, quindi, è ribaltato: quello non era giornalismo. Questo lo è di certo, e infatti adesso sulla storia della casa di Montecarlo sono sguinzagliati i giornalisti di tutte le testate, dal Fatto all’Unità a Repubblica al Corriere: mica solo quelli del Giornale. Capita raramente in Italia che il giornalismo d’inchiesta non venga fatto seduti in ufficio, ricopiando verbali trafugati illegalmente dall’amico in procura. Questa è una di quelle occasioni rare: quindi la risposta è sì.