Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Top Secret America

Le attività e le strutture top secret del governo americano, create in larga parte come reazione agli attentati dell’11 settembre, sono diventate così grandi e così indefinite che nessuno sa di preciso quanti soldi costano, quanta gente vi lavora, quanti programmi esistono ed esattamente quante agenzie diverse si occupano delle stesse cose. Queste sono alcune delle conclusioni dell’inchiesta pubblicata in tre giorni dal Washington Post sulla cosiddetta “Top Secret America”. Insieme agli articoli, il Washington Post ha messo in piedi un sito internet dedicato all’inchiesta. La parte più interessante è sicuramente l’immenso database messo a disposizione dei lettori, che possono spulciare i dati delle diverse società private, le loro connessioni reciproche, la loro distribuzione sul territorio statunitense e le loro dimensioni.

La prima parte dell’inchiesta del Washington Post è riassunta qui.