Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Per chi tifiamo

Il pronostico poco serio – ma non per questo inverosimile – è che il calcio ha delle leggi non scritte, e una di queste prevede che la Coppa del mondo non possa essere alzata al cielo da Giovanni van Bronckhorst. È così, c’è poco da fare: la prossima volta facciano capitano il meraviglioso giocatore qui sopra. Il pronostico serio è che questa è la Spagna più forte di tutti i tempi ed è anche nettamente più forte dell’Olanda, ma ha un problema dall’inizio di questi mondiali: fare gol. Le ultime tre partite le ha vinte tutte uno a zero a fronte di un possesso palla mostruoso, e alcuni di questi gol sono stati pure piuttosto fortuiti. Io dico zero a zero bloccato, forse rigori se non arriva qualche gollonzo. Di certo vince chi va in vantaggio per primo: probabile che sia la Spagna, con gran fatica; ma se l’Olanda va in vantaggio questa Spagna avrà grossi problemi a rimontare a forza di ritmo compassato, tocchetti e passaggi orizzontali. Possibile chiave della partita: Robben si troverà davanti Capdevila, l’unico spagnolo scarso, e probabilmente lo salterà tutte le volte che vorrà. La più bella e interessante analisi pre-partita la trovate qui. Dubito vinceranno, ma forza Olanda.