Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Di cosa parliamo

Gordon Brown dovrebbe parlare tra pochi minuti davanti al numero 10 di Downing Street. Se le proiezioni che girano in queste ore sono corrette, per avere una maggioranza a Brown non basterebbe nemmeno allearsi con libdem e nazionalisti scozzesi. Servirebbero altri uno o due seggi: si possono trovare, ma sarà durissima. E i libdem hanno già detto di voler dialogare prioritariamente con i conservatori. La dichiarazione di Brown è il primo importante crocevia del dopo voto: capiremo se concede la vittoria a Cameron o rivendica il diritto a cercare una maggioranza in parlamento. Poi alle 15,30 parlerà Cameron.