Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Io voto Campbell

Marco Simoni in questi giorni è particolarmente in vena. Oggi racconta di quel gigante che è Alastair Campbell.

Dopo anni di ingiurie e di processi, Alaistair Campbell è stato assolto e prosciolto da ogni accusa. Ma non ha vomitato rancore e organizzato complotti: si è tuffato anima e corpo nella campagna elettorale. Odia Brown? Probabile. Lo considera una mezza calzetta? Ci scommetterei. Rilascia interviste dubbie o critiche? Neanche per sogno. Il suo blog è una miniera per attivisti e sostenitori. Lui spiega cosa fare per conquistare voti, va in giro indefesso per l’Inghilterra a fare campagna elettorale, mette a disposizione le vendite del suo bestseller per fare fundraising, sottoscrizioni. Stiamo parlando di una delle migliori menti politiche della sua generazione, del mondo: le cose che scrive sul suo blog andrebbero studiate alla scuola delle Frattocchie, se esistesse ancora.