Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Che noiosi

Oggi il Manifesto intervista Carmine Fotia, direttore del Romanista ed ex notista politico del quotidiano comunista. Tra le altre cose, si legge che

«Con Rossana in redazione, bisognava esultare di nascosto. Altrimenti erano dolori. ‘Cosa vi interessa tanto di quegli undici ragazzi in mutande che si rincorrono per il campo?’». […] Infatti nel 2001, quando la Roma vinse il terzo scudetto, uno di voi propose di cambiare la testatina (per un giorno) in quotidiano romanista. Fu dissuaso dalla prospettiva di ricevere una telefonata di Rossana. O di Pintor.