Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Facciamo tendenza

Da qualche tempo il comportamento del presidente afghano Karzai preoccupa i paesi occidentali, soprattutto gli Stati Uniti. Due giorni fa Fred Kaplan su Slate si chiedeva – ricostruendo tutti gli ultimi eventi – se fosse diventato matto. Ieri Peter Galbraith – ex inviato dell’Onu in Afghanistan, venne licenziato a seguito di alcune sue rumorose denunce di brogli durante le ultime elezioni – ha avanzato un’ipotesi che non ha niente a che vedere con la geopolitica.

He’s prone to tirades. He can be very emotional, act impulsively. In fact, some of the palace insiders say that he has a certain fondness for some of Afghanistan’s most profitable exports.