Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Verdi e rossi

Certo il film di Cameron lo stanno dando da noi in 925 sale di cui 416 velocemente attrezzate per far venire la nausea con gli occhiali verdi e rossi del 3D (con risultati pessimi su chi già porta occhiali da vista). […] Quanto agli effetti tridimensionali, dopo cinque minuti non te ne accorgi più, tanto vale vedere il film senza occhialini che almeno non viene il mal di testa.
(Natalia Aspesi su Repubblica di oggi, a proposito di Avatar – e c’è molto altro)

Inizia a diventare significativa la presenza di editorialisti ottuagenari tra coloro che hanno saltato lo squalo. Forse arrivati a una certa età bisognerebbe riconsiderare la propria capacità di capire e giudicare quel che succede, oltre che mettere in discussione l’idea di fare un mestiere che non necessita il pensionamento.

(hat tip: cose rosse)