Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Aspiranti europarlamentari

Di tutto il circo giustizialista, complottista e travaglino, Gioacchino Genchi è uno dei personaggi più bizzarri nonché di minor talento. Ultimamente è girato parecchio in rete un video in cui Genchi sostiene che l’arresto dei latitanti Nicchi e Fidanzati sia stata una pagliacciata organizzata dal governo (avercene, di pagliacciate così) e che le persone che ne festeggiavano l’arresto in procura erano state portate lì coi pullman dagli stessi organizzatori del complotto. Naturalmente era una balla spaziale, una tra le tante, ma stavolta ben più facile da smontare. Tra quelle persone, infatti, c’era il meglio delle associazioni antimafia palermitane, a cominciare da Addiopizzo, nonché tantissime persone e ragazzi arrivati lì apposta, per congratularsi con la polizia e festeggiare l’arresto di due tra i più pericolosi e ricercati latitanti d’Italia. Va da sé che quei ragazzi si sono incazzati parecchio (leggete anche i commenti).