Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Prossimo punto

Ieri la commissione finanze del senato statunitense ha approvato il testo Baucus sulla riforma sanitaria. La notizia importante però non è questa – i democratici hanno un’ampia maggioranza in commissione – bensì il voto favorevole di Olympia Snowe, senatrice repubblicana del Maine, unico membro dell’opposizione disposto a dialogare sulla riforma. Finché i democratici hanno l’appoggio di Snowe, i centristi come Nelson non vanno da nessuna parte e c’è una speranza che arrivino i consensi di altri repubblicani, anche se nella migliore delle ipotesi non saranno più di due o tre. Molto dipende anche dal trattamento che la Snowe subirà adesso da parte della destra americana e dalle percentuali nel suo collegio. Ora camera e senato voteranno ciascuno il loro testo, poi bisognerà fonderli in un testo unico e farlo passare sia alla camera che al senato.