Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Fact-checking

Oggi la Stampa ha pubblicato una serie di articoli sul rapporto tra il giornalismo e i blog. Questi articoli – superficiali, anacronistici e con un certo quantitativo di balle – sono stati ben commentati su Wittgenstein; io ci aggiungo solo un dettaglio. Quando Sabadin scrive che

se la riforma della sanità si è incagliata e non fa passi avanti, pensano alla Casa Bianca, la colpa è dei «blogger» che hanno riempito il web di falsità alle quali alla fine la gente crede

dice una cosa falsa (una tra le tante). E’ vero invece il contrario: che le falsità sono state propagandate e rilanciate soprattutto dai media tradizionali, Fox in testa, e che Obama, lungi dal dare la colpa alla blogosfera, ai blogger ha fatto appello direttamente, telefonando loro personalmente e chiedendo il loro appoggio in virtù delle loro indiscutibili capacità:

“Siete i migliori a smontare i miti e le leggende metropolitane che passano con grande facilità sui media tradizionali”.