Spauracchismo

Esiste il pericolo, come dicono i critici del referendum, che la legge che uscirà dal voto “consegni il paese a Berlusconi”? Fin troppo facile rispondere che quella consegna è già avvenuta e che Berlusconi ha conquistato l’Italia per palese assenza di un progetto alternativo. Ma soprattutto conta sottolineare che una leadership politica che avesse davvero a cuore ciò che potrebbe accadere domani dovrebbe lavorare già oggi per crearne le condizioni più favorevoli, anche per quanto riguarda il sistema elettorale. Immaginando senza troppo sforzo che quel piccolo e già stanco partito che tenta di sopravvivere a “quota venticinque per cento” dovrà prima o poi misurarsi con la ricerca della maggioranza dei consensi, una volta liberatosi dai piccoli e grandi timonieri che lo costringono in rianimazione.