Mala tempora/6

Il tour di Chávez per le nazioni socialiste o ex-socialiste continua, e ora il presidente venezuelano è in Russia: normalmente ci va una volta l’anno e quest’anno c’era già stato a luglio, quando aveva fatto incetta di missili terra-aria e sottomarini. Stavolta Russia e Venezuela hanno deciso di condividere l’uso civile dell’energia nucleare e firmeranno domani due accordi energetici. Inoltre, sembra che la Russia possa concedere un credito di mille milioni di dollari al Venezuela per dare impulso alla cooperazione tecnico-militare tra i due paesi. Tra il 2005 e il 2007 il Venezuela ha firmato dodici contratti per l’acquisto di armi dalla Russia, per un valore complessivo di oltre 4.400 milioni di dollari.