Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

“It’s completely false”

Mercoledì Maurizio Molinari sulla Stampa ha scritto che in questa campagna elettorale Mario Monti si avvale della consulenza di David Axelrod, strettissimo collaboratore di Obama fin dai tempi del Senato in Illinois, gran testa, l’unico che insieme a David Plouffe può davvero essere considerato il-guru-di-Obama, tra decine di sedicenti tali. Era una notizia, almeno per noi impallinati di politica americana. Axelrod tra l’altro nell’articolo confermava la notizia con una dichiarazione virgolettata, e la Stampa ci ha fatto il titolo di prima pagina. L’articolo di Molinari, oltre a dar conto della notizia, faceva un bel ritratto di Axelrod, raccontando chi è, che cosa ha fatto per Obama e soprattutto qual è il suo stile, deciso, aggressivo, intelligente.

Non avevo capito una cosa, però. Il titolo dell’articolo – col quale immagino Molinari non abbia nulla a che fare – conteneva un virgolettato attribuito ad Axelrod che però non appariva nel testo dell’articolo: «Deve aggredire i rivali». Senza virgolettato, la stessa frase era riportata in prima pagina e nella versione online. “Primo consiglio: aggredire i rivali”. Mi sono chiesto perché, se Axelrod avesse detto a Molinari una frase così forte su Monti on the records, questa non fosse stata inserita e raccontata nell’articolo, nemmeno lontanamente accennata, con un condizionale o senza virgolettato. Eppure il virgolettato era molto visibile nel titolo e addirittura citato in prima pagina. Allora ho scritto un’email a David Axelrod chiedendo se poteva confermare di aver detto quella frase. Risposta da un suo collaboratore.

Hello, Francesco. Regarding your request to confirm that quote, David never said that to the reporter. It’s completely false, and that’s why it isn’t attributed to him in the article. Hope this clears it up for you.

Thanks,
Tim Skoczek