Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Adottiamo il modello Cuba?

Discutendo di referendum sull’acqua con i sostenitori del Sì, a un certo punto arriverà ineludibile l’argomento-Delanoë, dove Bertrand Delanoë è il sindaco di Parigi che ha municipalizzato la gestione delle risorse idriche della città dopo vent’anni di gestione privata. È un argomento che vuol dire poco, visto che paragona mele e pere, ma lo spiazzato sostenitore del No può ribattere utilizzando l’argomento-Cuba. Nella capitale di una delle ultime nazioni comuniste del mondo, L’Avana, la gestione delle risorse idriche è affidata a una società mista pubblico-privato. Il socio privato è il gruppo Agbar, che ha una convenzione fino al 2024 per fornire l’acqua nella capitale del paese e nella località turistica di Varadero. Socio al 41 per cento: praticamente come vorrebbe il decreto Ronchi. A Cuba.

(grazie a Marco, che mi ha raccontato questa storia un sacco di tempo fa)