Questo sito contribuisce alla audience di IlPost

Lo schifo

Torno a Milano dopo tre giorni in giro e vengo accolto da questi manifesti assurdi, in cui l’inventrice dell’Ecopass si vanta di avere abolito l’Ecopass (cosa falsa, peraltro) e accusa il candidato contrario all’Ecopass di volerlo invece far pagare dieci euro. Avevo sperato – ingenuamente e stupidamente, a questo punto – che il centrodestra utilizzasse le ultime due settimane di campagna elettorale per fare qualcosa di diverso da quello che li aveva guidati alla sconfitta del primo turno. Invece hanno deciso che vogliono cercare di vincere così: accatastando promesse ben oltre il limite del ridicolo, mentendo sfacciatamente e, cosa ancora più grave, solleticando i peggiori sentimenti delle persone. Il razzismo, l’intolleranza, l’omofobia, il menefreghismo per le regole, l’egoismo. Il centrodestra ha di fatto scommesso sullo schifo: sul fatto che la maggioranza dei milanesi abbia idee disgustose. E vogliono vincere assecondandole tutte, quelle schifezze: queste e quelle che dovremo ancora vedere da qui al prossimo sabato. Nessuna sconfitta potrà essere netta e umiliante come quella che si meritano.

Condividi questo post:
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email
Share on LinkedIn
Linkedin